L'imitazione di Cristo

BUONE CONDIZIONI

PREZZO : EUR 4,00€
CODICE:
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Versione di: Presentazione di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : -
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
L'imitazione di Cristo
BUONE CONDIZIONI
PREZZO : EUR 4,00€

CODICE :



AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Versione di: Presentazione di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:



ANNO:
1984

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
288 pagine
Brossura
cm 11 x 18 x 1,7
gr 244

NOTE:
VOLUME IN BUONE CONDIZIONI
Prima edizione: 1979
Titolo originale: De imitazione Christi

DESCRIZIONE:

Indice:
pag. 5 Presentazione
13 Premessa
Libro I
Incominciano le esortazioni utili per la vita dello spirito
19 Cap. 1. L'imitazione di Cristo e il disprezzo di tutte le vanità del mondo
21 Cap. 2. L'umile coscienza di sé
22 Cap. 3. L'ammaestramento della verità
26 Cap. 4. La ponderatezza nell'agire
27 Cap. 5. La lettura dei libri di devozione
28 Cap. 6. Gli sregolati moti dell'anima
29 Cap. 7. Guardarsi dalle vane speranze e fuggire la superbia
30 Cap. 8. Evitare l'eccessiva familiarità
31 Cap. 9. Obbedienza e sottomissione
32 Cap. 10. Astenersi dai discorsi inutili
33 Cap. 11. La conquista della pace interiore e l'amore del progresso spirituale
35 Cap. 12. I vantaggi delle avversità
36 Cap. 13. Resistere alle tentazioni
40 Cap. 14. Evitare i giudizi temerari
41 Cap. 15. Le opere fatte per amore
42 Cap. 16. Sopportare i difetti degli altri
44 Cap. 17. La vita nei monasteri
45 Cap. 18. Gli esempi dei grandi padri
47 Cap. 19. Come si deve addestrare colui che si è dato a Dio
51 Cap. 20. L'amore della solitudine e del silenzio
54 Cap. 21. La compunzione del cuore
57 Cap. 22. La meditazione della miseria umana
60 Cap. 23. La meditazione della morte
64 Cap. 24. Il giudizio divino e la punizione dei peccatori
68 Cap. 25. Correggere fervorosamente tutta la nostra vita
Libro II
Incominciano le esortazioni che ci inducono all'interiorità
75 Cap. 1. Il raccoglimento interiore
79 Cap. 2. L'umile sottomissione
80 Cap. 3. Chi è colui che ama il bene e la pace
81 Cap. 4. La libertà di spirito e la semplicità di intenzione
83 Cap. 5. L'attento esame di se stessi
84 Cap. 6. La gioia di una coscienza retta
86 Cap. 7. L'amore di Gesù sopra ogni cosa
88 Cap. 8. L'intima amicizia con Gesù
90 Cap. 9. La mancanza di ogni conforto
94 Cap. 10. La gratitudine per la grazia divina
96 Cap. 11. Scarso è il numero di coloro che amano la croce di Gesù
98 Cap. 12. La via maestra della santa croce
Libro III
Incomincia il libro della consolazione interiore
107 Cap. 1. Cristo parla interiormente all'anima fedele
108 Cap. 2. La verità si fa sentire dentro di noi senza parole altisonanti
110 Cap. 3. Dare umile ascolto alla parola di Dio, da molti non meditata a dovere
112 Preghiera per chiedere la grazia della devozione
113 Cap. 4. Mantenersi intimamente uniti a Dio, in spirito di verità e di umiltà
115 Cap. 5. Mirabili effetti dell'amore verso Dio
118 Cap. 6. Chi ha vero amore, come ne dà prova
121 Cap. 7. Proteggere la grazia sotto la salvaguardia dell'umiltà
124 Cap. 8. La bassa opinione di sé agli occhi di Dio
125 Cap. 9. Riferire tutto a Dio, ultimo fine
126 Cap. 10. Dolce cosa, abbandonare il mondo e servire a Dio
129 Cap. 11. Vagliare e frenare i desideri del nostro cuore
130 Cap. 12. L'educazione a patire e la lotta contro la concupiscenza
132 Cap. 13. Mettersi al di sotto di tutti in umile obbedienza, sull'esempio di Gesù Cristo
134 Cap. 14. Pensare all'occulto giudizio di Dio, per non insuperbirci del bene
136 Cap. 15. Come comportarci e che cosa dire di fronte a ogni nostro desiderio
137 Preghiera perché riusciamo a compiere la volontà di Dio
138 Cap. 16. Soltanto in Dio va cercata la vera consolazione
139 Cap. 17. Affidare stabilmente in Dio ogni cura di noi stessi
140 Cap. 18. Sopportare serenamente le miserie di questo mondo sull'esempio di Cristo
142 Cap. 19. La capacità di sopportare le offese e la vera provata pazienza
144 Cap. 20. Riconoscere la propria debolezza e la miseria di questa nostra vita
147 Cap. 21. In Dio, al di sopra di ogni bene e di ogni dono, dobbiamo trovare la nostra pace
150 Cap. 22. Riconoscere i molti e vari benefici di Dio
152 Cap. 23. Le quattro cose che recano una vera grande pace
153 Preghiera contro i malvagi pensieri
154 Preghiera per ottenere lume all'intelletto
155 Cap. 24. Guardarsi dall'indagare curiosamente la vita degli altri
156 Cap. 25. In che cosa consistono la stabilità della pace interiore e il vero progresso spirituale
158 Cap. 26. L'eccelsa libertà dello spirito, frutto dell'umile preghiera più che dello studio
160 Cap. 27. Più d'ogni altra cosa l'amore di se stesso rallenta il nostro passo verso il Sommo Bene
161 Preghiera per ottenere la purificazione del cuore e la celeste sapienza
162 Cap. 28. Contro le linguacce denigratrici
163 Cap. 29. Invocare e benedire Dio nella tribolazione
164 Cap. 30. Chiedere l'aiuto di Dio, nella fiducia di ricevere la sua grazia
167 Cap. 31. Abbandonare ogni creatura, per poter trovare Dio
170 Cap. 32. Rinnegare se stessi e rinunciare ad ogni desiderio
171 Cap. 33. L'instabilità del nostro cuore e la intenzione ultima, che deve essere posta in Dio
173 Cap. 34. Chi è ricco d'amore gusta Dio in tutto e al di sopra di ogni cosa
175 Cap. 35. In questa vita, nessuna certezza di andar esenti da tentazioni
176 Cap. 36. Contro i vuoti giudizi umani
178 Cap. 37. L'assoluta e totale rinuncia a se stesso per ottenere libertà di spirito
180 Cap. 38. Il buon governo di sé nelle cose esterne e il ricorso a Dio nei pericoli
181 Cap. 39. Nessun affanno nel nostro agire
182 Cap. 40. Nulla di buono ha l'uomo da sé, e di nulla può vantarsi
184 Cap. 41. Il disprezzo di ogni onore di questo mondo
185 Cap. 42. La nostra pace non dobbiamo porla negli uomini
187 Cap. 43. Contro l'inutile scienza di questo mondo
189 Cap. 44. Non ci si deve attaccare alle cose esteriori
190 Cap. 45. Non fare affidamento su alcuno: le parole facilmente ingannano
192 Cap. 46. Affidarsi a Dio quando spuntano parole che feriscono
195 Cap. 47. Ogni cosa gravosa va sopportata per conseguire la vita eterna
197 Cap. 48. La vita eterna e le angustie della vita presente
200 Cap. 49. Il desiderio della vita eterna. I grandi beni promessi a quelli che lottano
204 Cap. 50. Chi è nella desolazione deve mettersi nelle mani di Dio
208 Cap. 51. Dedicarsi a cose più umili quando si viene meno nelle più alte
209 Cap. 52. L'uomo non si creda meritevole di essere consolato, ma piuttosto di essere colpito
211 Cap. 53. La grazia di Dio non si confonde con ciò che ha sapore di cose terrene
213 Cap. 54. Gli opposti impulsi della natura e della grazia
217 Cap. 55. La corruzione della natura e la potenza della grazia divina
220 Cap. 56. Rinnegare se stessi e imitare Cristo nella croce
222 Cap. 57. Non ci si deve abbattere eccessivamente quando si cade in qualche mancanza
224 Cap. 58. Non dobbiamo cercar di conoscere le superiori cose del cielo e gli occulti giudizi di Dio
229 Cap. 59. Porre ogni nostra speranza e ogni fiducia soltanto in Dio
Libro IV
Incominciano i consigli devoti per la santa comunione
234 Parola di Cristo
235 Cap. 1. Con quanta venerazione si debba accogliere Cristo
241 Cap. 2. Nel Sacramento si manifestano all'uomo la grande bontà e l'amore di Dio
244 Cap. 3. Utilità della Comunione frequente
247 Cap. 4. Molti sono i benefici concessi a coloro che si comunicano devotamente
250 Cap. 5. Grandezza del Sacramento e condizione del sacerdote
252 Cap. 6. Invocazione per prepararsi alla Comunione
253 Cap. 7. L'esame di coscienza e il proposito di correggersi
255 Cap. 8. L'offerta di Cristo sulla croce e la donazione di noi stessi
257 Cap. 9. Offrire noi stessi a Dio, con tutto quello che è in noi, pregando per tutti
259 Cap. 10. La santa Comunione non va tralasciata con leggerezza
263 Cap. 11. Il corpo di Cristo e la Sacra Scrittura, massimamente necessari all'anima devota
267 Cap. 12. Colui che si appresta a comunicarsi con Cristo vi si deve preparare con scrupolosa diligenza
269 Cap. 13. Nel Sacramento l'anima devota tenda con tutto se stessa all'unione con Cristo
271 Cap. 14. L'ardente brama del Corpo di Cristo in alcuni devoti
273 Cap. 15. Umiltà e rinnegamento di sé, mezzi per ottenere la grazia della devozione
275 Cap. 16. Manifestare a Cristo le nostre manchevolezze e chiedere la sua grazia
277 Cap. 17. L'ardente amore e l'intenso desiderio di ricevere Cristo
279 Cap. 18. L'uomo non si ponga ad indagare, con animo curioso, intorno al Sacramento, ma si faccia umile imitatore di Cristo e sottometta i suoi sensi alla santa fede
282 Indice delle abbreviazioni usate.


ARGOMENTO: , ,
GENERE: , ,