Ildegarda di Bingen. Biografia


PREZZO : EUR 19,00€
CODICE: ISBN 8820970570 EAN 9788820970574
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Esaurito


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Ildegarda di Bingen. Biografia

PREZZO : EUR 19,00€

CODICE :
ISBN 8820970570
EAN 9788820970574

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2001

DISPONIBILITA':
Esaurito

CARATTERISTICHE TECNICHE:
312 pagine
6 ill. b/n
Brossura
cm 15 x 21 x 1,2
gr 415

DESCRIZIONE:

Quarta di copertina:
Il XII secolo, in cui Ildegarda di Bingen vive e opera, è un periodo di ripresa e di rivolgimenti, caratterizzato dalla ricerca di nuovi valori ideali, da un'aspirazione al progresso scientifico, dall'approfondimento scolastico-sistematico del pensiero; ed intanto le antiche strutture agricole vanno perdendo il loro carattere di valore assoluto e si cercano nuovi compiti.
Migliaia di persone si mettono in cammino verso Gerusalemme per liberare il sepolcro di Cristo. Iniziative di riforma monastica danno nuovo impulso alla vita della Chiesa. Le divergenze tra l'impero bizantino e quello romano, tra la chiesa orientale e quella cattolica assumono anche evidenti forme esteriori. È alta la tensione tra il potere imperiale e quello papale, determinata dalla lotta per le investiture e dallo scisma. Vengono fondate le prime università. Nell'arte si profila un poderoso inizio del mondo del gotico.
In questo contesto, l'opera di Ildegarda di Bingen, la badessa, la profetessa, la battagliera e la tenace Ildegarda viene citata e interpretata in maniera esemplare da molti gruppi interessati. Ma quale di queste interpretazioni corrisponde di più al vero?
Essa viene considerata come promotrice esemplare di una medicina alternativa. Come luminosa vessillifera la celebrano gli ecologisti. Ai suoi consigli igienici rinviano coloro che aspirano a una vita migliore basata sulla dieta naturale e sulla scienza delle erbe medicinali.
A teologi e psicologi che si sono occupati della sua "visione" risulta difficile inquadrarla in uno qualsiasi degli schemi più consueti. "Scivias", libro approvato da Eugenio III, contiene rivelazioni classificate come private, tuttavia la sua visione è di natura storica. Essa si vede costretta dal suo Signore ad annunicare quanto ha visto, viene tirata fuori dalla quiete del suo monastero e si trova a confronto con i potenti di questo mondo, per rinfacciare loro fatti e misfatti. Con la Madre del Signore, invece, il suo rapporto è più intimo, più tenero, più affettuoso.
Ildegarda è stata onorata con molti titoli: la prima dottoressa tedesca, la prima poetessa tedesca, la prima musicista, profetessa teutonica, colonna di fuoco fiammeggiante, portabandiera della fede in un mondo pieno di indifferenza e di corruzione morale. Ella vede se stessa come colei che grida nel deserto, come una tromba attraverso la quale Dio annuncia il suo messaggio, come specchio in cui l'inaccessibile luce divina si rende visibile, come guida che conduce attraverso la via terrena alla beatitudine divina.

Indice:
pag. 5 Introduzione
21 Papi, imperatori e re
59 Infanzia d'Ildegarda - Il precoce ingresso in monastero
87 Il monastero di Disibodenberg - Sfida per una giovane monaca
101 Badessa nel monastero di Rupertsberg
123 La visione di Scivias - "Conosci le vie…"
159 Liber vitae meritorum - "Il libro dei meriti della vita"
173 Liber divinorum operum - "Il libro delle opere divine"
183 Lettere che rendono il mondo migliore
213 Canti in lode di Dio
225 Nozioni di medicina - Conoscenze tratte dalla natura
251 Il gravoso impegno dei viaggi
265 Gli ultimi anni di vita
277 Miracoli e leggende
289 Appendice su Santi e Beati del suo tempo
309 Indicazioni bibliografiche


ARGOMENTO: , , , , ,
GENERE: , ,