Fideles servitores nostri ebrei in civitate Papie. Documenti e riflessioni sugli ebrei a Pavia fino all'espulsione (1597)

OTTIME CONDIZIONI

PREZZO : EUR 30,00€
CODICE: ISBN 8895193555 EAN 9788895193557
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di: Contributi di: , , , , , , , , ,
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 1
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Fideles servitores nostri ebrei in civitate Papie. Documenti e riflessioni sugli ebrei a Pavia fino all'espulsione (1597)
OTTIME CONDIZIONI
PREZZO : EUR 30,00€

CODICE :
ISBN 8895193555
EAN 9788895193557

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di: Contributi di: , , , , , , , , ,

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 1

ANNO:
2011

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
208 pagine
30 tavv. colori
Brossura
cm 15,5 x 23,5 x 1,2
gr 370

NOTE:
VOLUME IN OTTIME CONDIZIONI

DESCRIZIONE:

Quarta di copertina:
Il libro, nato parallelamente alla mostra "...persone, vicende, parole ritrovate…", di cui riprende nella copertina la composizione grafica del manifesto, vive tuttavia di una vita sua propria che trae origine e linfa dall'indagine sui documenti, editi e inediti, in volgare e in latino, letti, tradotti e interpretati alla luce di nuove metodologie di ricerca. L'esplorazione dei documenti è dunque il filo rosso che unisce tutti i saggi del volume non soltanto in un legame sintattico, ma anche in un gioco continuo di rimandi, richiami, risonanze, echi, quasi retablo - mosaico del cronotopo degli Ebrei in civitate Papie.
Si delineano così azioni e attività quotidiane, rituali di preghiera, momenti fondamentali dell'esistenza quali il matrimonio, la morte, la sepoltura; emergono figure di uomini e donne; si defìniscono gli spazi e i tempi in cui tutto ciò si muove, si consuma e si conclude con Ia cacciata deI 1597 per, forse, continuare altrove. Le parole dei documenti, i colori delle tavole fanno recuperare, a noi uomini di un'epoca differente, le voci, le tonalità cromatiche di un mondo lontano ma restituito.
Ai nostri occhi e alla nostra mente si presentano dati certi, anche nuovi, si aprono prospettive, prendono corpo ipotesi suggestive e la nostra immaginazione è affascinata dal viaggio, che sempre si rinnova, del breverrante.

Indice:
pag. 4 Premessa di Marco Galandra
9 Le ragioni di una ricerca e di una mostra, di Ezio Barbieri
Come leggere i documenti tra false interpretazioni e pigri silenzi, di Ezio Barbieri
17 Tracce documentarie edite e inedite di ebrei a Pavia nel Duecento
44 L'assenza di ebrei a Pavia e nel pavese durante il medioevo: un possibile mito di Opicino de Canistris
Documenti che scandiscono le vicende degli ebrei nel Tre e Quattrocento, di Stefania Lunghi
47 L'arrivo (o gli arrivi) degli ebrei a Pavia
58 Vicende di ebrei a Pavia nel secolo decimo quinto
Rapporti interpersonali regolati, osteggiati e proibiti
Il mito del ghetto di Pavia e l'insediamento diffuso: abitazioni, sinagoghe e cimitero, di Fabio Romanoni
77 La tormentata storia dei cimiteri ebraici di Pavia
86 Le Sinagoghe
95 Una problematica convivenza: gli ebrei lombardi in età spagnola, di Davide Maffi
Un momento felice: il matrimonio
105 I documenti latini e le loro ragioni, di Ezio Barbieri
127 "Un uomo non può vivere con sua moglie nemmeno per un'ora senza la ketubbah". Il contratto matrimoniale nella tradizione ebraica, di Stefania Roncolato
137 Un mondo in movimento, di Ezio Barbieri
143 Parole e cose del "breverrante". Postille in margine ai documenti sugli ebrei di Pavia, di Giuseppe Polimeni
153 Un universo internazionale: le vicende ebraiche nei secoli del Medioevo e dell'Età Moderna, fra percorsi di studio già intrapresi e prospettive future, di Mafalda Toniazzi
I luoghi della ricerca archivistica
159 Le carte degli Ebrei presso l'Archivio Storico Civico di Pavia, di Giovanni Zaffignani
176 Presenza ebraica a Milano e nel ducato tra le carte dell'ASMI (secoli XV - XVIII). Una dfficile ricerca, di Alba Osimo
195 Indice delle opere citate
202 Indice delle tavole


ARGOMENTO: , , , , , , ,
GENERE: , ,