Carta archeologica medievale del territorio ferrarese. I. Fo 76 Ferrara


PREZZO : EUR 29,00€
CODICE: ISBN 8878142697 EAN 9788878142695
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , V.1
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Carta archeologica medievale del territorio ferrarese. I. Fo 76 Ferrara

PREZZO : EUR 29,00€

CODICE :
ISBN 8878142697
EAN 9788878142695

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, V.1

ANNO:
2002

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
188+XXIV pagine
Ill. colori e b/n
Brossura
cm 20,5 x 28 x 1,2
gr 715

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
Il volume rientra nel progetto di realizzare la carta archeologica del Medioevo articolata secondo il taglio della cartografia ufficiale dell'IGM, prevedendo per ogni territorio indagato un'analisi geomorfologica e un tentativo di ricostruzione della rete viaria, nonché considerazioni di sintesi sull'evoluzione e i modi dell'insediamento nei diversi periodi del medioevo. In questo volume si prende in esame il Foglio 76 (Ferrara) dell'IGM, tranne la fascia delle quattro tavolette più meridionali (II SE-SO, III SE-SO) e l'area urbana di Ferrara. L'impalcatura geomorfologica di questo territorio è costituita dai fiumi, che sono gli assi portanti del popolamento e scandiscono con la loro evoluzione le successive fasi insediative. L'apparato idrografico costituisce altresì il supporto della viabilità di questo territorio, in cui le vie d'acqua, sia naturali che artificiali, rappresentano in età medievale i principali assi di collegamento.
Un'attenzione particolare è rivolta alla fonte toponomastica, registrando i nomi di feudi, canali e località minori, con le varianti significative delle fonti documentarie, ottenendo l'identificazione di località medievali anche minori, sulla base di alcune sopravvivenze del parlato. Questi siti riportano a situazioni ambientali, funzionali, economiche e storiche scomparse e consentono una ricostruzione più analitica e sfaccettata delle vicende dell'insediamento.
Nella redazione della cartografia archeologica, la guida è data dai vari segni fossili nel paesaggio, come i percorsi viari che sfruttano gli argini dei fiumi scomparsi, e da precise osservazioni di geologi e geomorfologi.

Indice:
Premessa
Parte Prima – Profilo del territorio Ferrarese
Introduzione
1. L'idrografia
1.1 Il Padus Vetus
1.2 Il Po di Volano
1.3 Il Sandalo
1.4 Il Po di Primaro
1.5 Il Goro
1.6 Il Po di Venezia
1.7 Idrografia minore
2. Ambiente naturale e paesaggio agrario
3. L'insediamento
3.1 Voghenza
3.2 L'insediamento sparso (3.2.a L'insediamento tra VI e VIII secolo; 3.2.b L'insediamento tra IX e XII secolo; 3.2.c L'insediamento tra XII e XV secolo; 3.2.d Tipologie insediative)
Parte Seconda – Carta archeologica
F.° 76 IV NO (Stienta)
F.° 76 IV NE (Occhiobello)
F.° 76 I NO (Polesella)
F.° 76 I NE (Crespino)
F.° 76 IV SO (Vigarano Mainarda)
F.° 76 IV SE (Ferrara Nord)
F.° 76 I SO (Baura)
F.° 76 I SE (Copparo)
F.° 76 III NO (Poggio Renatico)
F.° 76 III NE (Ferrara Sud)
F.° 76 II NO (Quartesana)
F.° 76 II NE (Migliarino)
Bibliografia e Indici
Bibliografia; Indice delle illustrazioni; Indice topografico
Cartografia


ARGOMENTO: , , , , , ,
GENERE: , ,